Crea sito

CARRERA 2018… Let us Dream!

Eccola, é arrivata una calda domenica 09/09: il fatidico esordio per i nostri Dowlphin nella Carrera dei Big, quella che conta, inseguita con un lungo percorso iniziato nel 2013 con i mitici Gufetti, oggi 14enni. Una preparazione partita ad Aprile per la Carrera dei piccoli ed adattata in corso d’opera, zigzagando fra esami di fine scuole medie e ferie già pianificate. Un estate di apprendistato completo, sia fisico che tattico, di preventivati  “sberloni cronometrici” rifilati dai team maggiori e non solo, ma tutto facente parte di un percorso in cui l’obiettivo era essere presenti, arrivare, farsi lo ossa. Beh…missione compiuta allora!

 

COPPA TERME 2018

Ore 9:30, Gatto (titolare del volante Dowlphin per la gara mattutina) ed il Kevin, vanno a farsi il consueto sopralluogo a piedi. Anzi, in calzini per Gatto, che si sa, soffre il caldo ed ama il massaggio Shiatsu di sanpietrini ed asfalto. 60metri dopo la solitaria griglia del Dolwphin, ancora non si vede la prima fila. Gatto si stropiccia gli occhi, guarda a terra, sposta l’occhiale tattico ed esclama: “Kev, ma da dove caspita parte la Mora?!?”. La risposta é 10metri più avanti. Cala il silenzio, poi Gatto tira fuori il sorriso dei tempi d’oro e rilancia: “Ah, beh, tanto noi abbiamo Brayan, ci pensa lui che ha del fiato!”. Lo stesso Brayan si avvicina ai mantoni con ottimismo e macchina “leggera”, esclamando poco prima dello start: “No ragaz, ma io quello lì lo recupero in partenza!”. Il “Quello Lì”, una fila più avanti,  é il Sig. Francesco Castro sui mantoni della Wile, 120kg in prestito direttamente dalla Scozia, che hanno fatto la storia delle partenze e dei lanci carreristici nei primi anni 2000. Il Kevin guarda Brayan con aria sbigottita, poi si ricorda che di fronte ha un ragazzo di appena 14anni, che non ha nulla da perdere, che non sente la tensione e che vuole solo divertirsi, quindi risponde “Brayan, te non ci pensare, dagli del Gas che magari lo recuperi anche..magari..”.  Poco a fianco Taddeo e Gian se la ridono vedendo la scenetta.

Nel frattempo i ragazzi del Delfino ronzano, si scaldano e covano una gara di attesa, in cui la parola d’ordine é difendere la posizione ed attendere il momento giusto. Anche lo staff dei meccanici si aggira sornione con la triade Mash-Sandro-Taddeo, senza farsi troppe illusioni, danno su ai Bar delle gomme, confabulando e prosciugando l’azoto anche della vicina ASL. Non si sa mai che finisca sul più bello..

Si parte e dopo pochi metri il buon Castro sembra già un flebile lumino in fondo al tunnel del Monte Bianco, mentre si é ancora a metà del traforo. Amen, il Gatto si butta in scia e stacca tutti i comandi audio, tanto é inutile urlare le velocità ed i lancia giù per le Terme, giusto? Fiato sprecato a suo dire! Meglio concentrarsi sulle traiettorie ed evitare i garetti altrui. Garetti che proprio il buon Gian Cané rischia di subire con il Delfino, a spese proprio della rinata Wile. Tutto fila però liscio.. Il Delfino arriva al traguardo indenne, così come il Dowlphin, che becca appena 50metri finali dal Bianconibbio, nonostante un Marco “Mazzo” che non riesce a prendere il temibile 2° cambio, pur dando l’anima come di suo solito. Chi vince alla fine del guazzabuglio di testa? Che domande futili: “La Neora” ovviamente.

 

CARRERA CENTRO 2018

Dopo una sfilata a fare i tamarri hollywoodiani alla Fast&Furious, con tanto di Lamborghini verde che non ci ha fatto passare inosservati, arriva il momento della verità. Apre i giochi alle ore 17:00 il rimaneggiato Gufo/Dowlphin per la Carrera delle MEDIE. Rispolverato il nostro mezzo storico, applicato il musetto in edizione “Dowlphin” con una botta di nastro isolante, non rimane che un piccolo check da parte dei meccanici. Aperto il Safety Kit (altro che la valigia di Mary Poppins), applicato il defibrillatore, un distanziale qui, una molla a tazza là, ed ecco che la bestiaccia che ha fatto mille battaglie e mille botti, é pronta a scendere ancora sul pavé.  Recuperati al volo Ardu, Ronny e Buzzo come spingitori, affiancati da Mazzo e Dany, tocca a Gatto guidare il “suo” ex-Gufo. Nessuno conosce quella macchina come lui, in ogni suo scricchiolio. Si parte dalla pole di Maggio, con a fianco i Marvel. Sulla carta nessun rischio e va più o meno così in effetti.. Buzzo spinge subito il gas allo start in borgo, ma i Marvel tornano sotto al terzo cambio, sbandando vistosamente verso Gatto, che scarta sia loro che il temuto/amato fittone della Nuova Italia. Arriva Ardu in bassa, una garanzia D.O.P dal 2013 e tanti saluti al resto della comitiva. Al traguardo il vantaggio é abissale:  braccia alzate per tutti ed applauso da parte del già folto pubblico presente. Ragazzi, il balcone del comune sarà tutto vostro, per questo meritato premio alla vostra costanza. Un passaggio simbolico di una lunga semina, di cui coach Schiaffo (impegnato in una domenica a dir poco multitasking fra ruolo in ACC e le 2 squadre di Carrera da scaldare per le 18) ed il Kevin (anch’egli diviso fra i 3 pargoletti che lo tirano per la manica e le squadre sul pavé), vanno molto orgogliosi.

E’ la volta della Carrera ROSA alle 17:30. Le nostre ragazze de La Venere, partono dal secondo posto, appena 1” dietro le new entry Cavedane. Arianna Pilot in partenza mastica granito puro, ancora incredula per la mancata zampata delle crono e promette sportellate. In effetti… Prima risalita con le due macchine appaiate ma Cavedane che imboccano la bassa per prime. Si susseguono accenni di sorpassi, sguardi al vetriolo in cui cade ogni parvenza di bon ton femminile, senza però sfociare in mosse “Alla Fenati” o altre scorrettezze. In fondo a via dei mille Arianna si butta dentro per il primo sorpasso ai danni delle Cavedane, che non mollano e che davanti al Bar Commercio rifilano il primo garetto alla bassista Lelo, fortunatamente indenne. Risalita ancora con le macchine appaiate, nuova bassa con La Venere sempre in scia ed alle corriere altro sorpasso di Arianna in versione Hamilton. Risbucano in borgo, la capitana Martina scende ed attacca il NOS (anche lei anche in versione diva di Fast and Furious). Il testa a testa continua fin dopo al Cassero, quando le energie cominciano a ridursi al minimo e dove si molla o si vince una Carrera. La Venere prende un lieve vantaggio, una macchina, ed al traguardo é trionfo! Chissà, persino Botticelli dall’alto avrà applaudito la rinascita di queste atletiche ed indomite muse.

Ore 18:10 Carrera Autopodistica 2018. Il mega schermo in piazza, la diretta live e le clip degli equipaggi by Barbi/Tasso, hanno ridato verve ad una competizione che ha bisogno comunicare in maniera moderna e di urlare all’esterno delle mura di Castel S. Pietro Terme, come questo sia l’indiscusso regno della tecnologia dei mezzi senza motore in Italia. La giornata si mantiene calda, così come l’umore dello Staff e dei meccanici, che dopo una posizione in griglia non ottimale data da un 2’25” in crono del Delfino, sogna la remuntada, nonostante un equipaggio non al top della forma per tutto il corso dell’estate. Bryan Pilot sa che avrà un bel “casotto” davanti a se, ma tiene in nervi saldi per tutta la gara, chiude ogni porta agli avversari di turno e porta la macchina all’arrivo incolume, con grande prova di maturità. Altro non si poteva chiedere quest’anno.. Torniamo all’attacco ragazzi!

..E i Dowlphin? Chi dopo il 2’42” delle crono (comunque record stagionale dei nostri 14enni), ipotizzava una partenza con immediato distacco dal gruppo, ha sbagliato i propri conti. Ricky Raggi sui mantoni scatta a fianco del Bianconibbio, con dietro la Volpe (tutta l’estate in zona 2’36” ma che non ha partecipato alle crono, dunque retrocessa). Primo cambio, lancio per Turbo-Jonny e qui la cosa si fa interessante: la Volpe passa ma i Dowlphin rimangono attaccati al gruppo davanti, con un gran rampetto di Bryan e Feffo che in bassa a momenti sale all’altezza di Studio DM. Qualcuno pensava volesse noleggiarsi un DVD.. A questo punto Schieppa Pilot affila le armi e si mette francobollato alla Volpe, con la lucidità di un veterano e con il Bianconibbio poco più avanti.  Pennellata alla curva delle corriere, poi in ingresso in via dei mille, ed in borgo ancora distacchi contenuti. Nella risalita la pesante differenza di età e massa muscolare si fa sentire, ma nessuno alza il piede dal gas. Di nuovo sbaglia chi pensava ad un secondo giro in parata in stile Autovelox: invece tutti a testa bassa a spingere come pazzi!! I distacchi aumentano ma si giunge al traguardo con appena 50 metri di distacco, nulla se si pensa ai quasi 10 secondi subiti durante tutta l’estate, in un sport che ormai vive di limate ai centesimi.. I DOWLPHIN sono, comunque, nella storia. Conclusa la loro prima esperienza nella Carrera dei Grandi senza incidenti, con il sorriso sulle labbra. Finito un sano patema per coach Schiaffo, ormai calvo per lo stress da Carrera, che assieme al Kevin può finalmente spupazzare i “cinni” di quel lontano 2013. Soddisfazione anche da parte di tutto lo staff, con Taddeo,  Sandro e Mash (finalmente loquace) che si fregano le mani, predicano pazienza dopo un anno di sudate e fanno scudo attorno a questa covata che potrà dare parecchio gusto, appena fra una manciata di anni. Che dire: L E T U S D R E A M !

PS: un grazie speciale oltre a tutti meccanici, ai coach ed allo staff operativo, va a quello che definisco “Lo zoccolo duro” del 2013: quei papà e mamme, ahimé pochi, che sono sempre stati presenti nel momento del bisogno, senza limitarsi al ruolo di spettatori, ed in prima fila con la maglia del team, qualunque essa fosse. Anche questo é fare squadra.. Grazie.

K.

Staff D+D+V News  

 

 

 

26.07.18... APERITIVO PRESENTAZIONE Team DOWLPHIN 2018

Lo strano essere chiamato Dowlphin ha ormai preso forma, sotto le sembianze di una decina di neodiplomati delel scuole medie. Dal "proviamo e vediamo" post Carrera dei Piccoli , siamo arrivati, sotto l'ala del Team Delfino, alle fatidiche prove libere del centro. Su un percorso un filo più impegnativo di quello di Maggio.. :) Incerti fino all'ultimo se tentare o meno la sortita assieme ai grandi, a 14anni appena compiuti, i nostri giovincelli hanno fatto il grande passo che sembrava lontano ed impensabile nel 2013. Ohi, c'é chi il passo con la macchinina lo ha fatto a ridosso del muretto del Bar Commercio ma questo é un altro discorso (vero Gatto-pilot?), .. In fondo siamo qua per divertici, farci le ossa ed imparare, speriamo non i garetti altrui però!

Insomma, la macchina c'é, settata al meglio dallo staff tecnico per le prove e con una botta di lustro ed olio di gomito by Mash. Altro che Chante Claire! L'equipaggio invece? A dire il vero solo una parte di esso si presenta(vedi alle voci "ferie/avevo un crampo al mignolo/ah era oggi?/sono in Nepal ma torno") . Basta e avanza per far esplodere le solite risate, prima di prestarsi alle foto di rito e  alle gag in stile MOTO GP orchestrate dai registi dello Studio Cinematografico Barbi&Co., in quel del Bar Tennis. Nessuno aveva mai visto passare una carrera su un campo da tennis durante un partita??? Ebbene noi lo abbiamo provato! Nessuno ha mai pensato che scavalcare una rete di un campo da Tennis non sia una buona idea, specialmente se in presenza di apposito cancello! Ebbene i nostri giovini si! Jonny in particolare ci teneva a completare il suo corollario di infortuni, le statistiche son statistiche.

Assenti i meccanici, Taddeo e Sandro, impegnati a lavorare alacremente sul turbo Delfino, le scene comiche venivano dunque supervisionate da coach Schiaffo (in rigoroso jeans alla Wolverine), Il super Resp-Factotum. Jacopo "Mash" Dall'aglio e dal pilot trainer Kevin. A godersi la scena con un sano Spritz, Coca-rum o una birra, c'erano ovviamente anche gli immancabili Babbi, presenza costante alle prove del Team, oltre ai "veterani" del Team DELFINO: Serra,Rove, Ricky Raggi Senior, Dazza, nonché le fanciulle de LA VENERE, tirate a balestra che in confronto la diretta Instagram di Kim Kardashian gli faceva un baffo. Il tutto capitanato da un Gian Cané acciaccato ma più che mai tentato di correre la Carrera anche quest'anno, anche se dovesse farla  a zoppo galletto. Soluzione? Dopo la Gemmologia, buttarsi nel mondo dell'occulto carreristico, studiando la direzione dei musi delle carrere durante gli scatti delle foto... ..... .... Ok Gian, ci fidiamo!... ... ...

Che altro agigungere?Che cen freghiamo di guardare il gruppo dal fondo e che per ora tutto procede sulla rotta per Settembre, aspettando di recuperare tutti i reduci vacanzieri e non, con la solita ed inconfondibile voglia di spensieratezza che a 14anni, si sà, é l'elemento dominante! Carrera o non Carrera..

Staff D-News

 

 

 

...ANCORA LORO?!? DOPPIETTA DOWLPHIN  -  GUFO NELLA CARRERA PICCOLI 2018

Credevamo di averle ormai viste di ogni genere, credevamo di aver messo sufficientemente a dura prova le nostre coronarie, ci sbagliavamo!Questo gruppo di ragazzi e soprattutto amici, non ha infatti voluto mollare quel podio su cui si é appollaiato dal 2013. Ma andiamo in ordine va là...

 

CRONOMATTINATA:

Ora possiamo anche dirlo, per coach Schiaffo e per il Kevin, sono senza dubbio state le prove più sofferte di sempre!!! I valori in campo erano apparsi chiari fin dalle prove libere: il distacco fra Dowlphin e Gufo, più risicato di quanto si potesse pensare dall'esterno, avrebbe probabilmetne portato ad un altro serrato derby!  Di separare i ragazzi del Gufo, che corrono insieme dai primi anni di elementari (6. podio consecutivo su 6 gare, RECORD), proprio non ce la siamo sentita e loro stessi ce lo hanno confermato. Dopo lunghe rimunginate, il cuore ha voluto la sua parte, ed un sonoro chissene all'eventule caccia al record del tracciato :)

Mentre la new entry Brayan si scalda come vocalist (futuro da VJ assicurato), parte la ricognizione piloti sul tracciato, con due auto piazzate all'imbocco di via dei Mille. Kevin spara un "Gulp", Gatto ride sornione, mentre Schieppa dice "vabbé, 'sta traiettoria si può fare". Poi poche ma chiare parole pronunciate dal Kevin rimarranno INDELEBILI nella testa dei piloti, che in effetti applicheranno alla lettera quanto impartito: "Ragazzi.. in crono traiettorie pulite e mi raccomando..doveste trovarvi vicini in bassa in GARA, evitiamo sorpassi alla prima curva del Corona, vediamo di arrivare tutti interi al traguardo! SCHIEPPA fa un Si con la testa..e Gatto?? Gatto si toglie l'ultimo caccolo superstite dalla narice destra, si sistema l'occhiale tattico, si rimbocca il pantaloncino fashion e poi sospira beato: "Si, si Andre, tutto chiaro!".

 In quel momento preciso Kevin deglutisce un palla da Bowling, si deterge una gelida goccia di sudore e capisce. Capisce che qualcosa di infausto sarebbe accaduto di lì a poche ore.

Schiaffo nel frattempo riscalda l'esercito di piccoli Bolt e contemporanemante con una mano sistema i transponder, con l'altra agita il famoso foglietto dei pezzi (no, niente più scatola di Cereali oramai!!!), con un piede tiene bloccato un birillo e con l'altro prova la pedana della partenza. Altro che uomo di Leonardo!

Le crono filano lisce ed il verdetto la dice lunga: 1' 12" 37 DOWLPHIN; 1' 13" 73 GUFO! ..e sono ben 8 secondi guadagnati da entrambi i team, rispetto ai tempi 2017. Un sorriso in simultanea ed un mezzo ghigno si stampano sulle facce di Schiaffo e Kevin, che come di consueto scambiano 4 parole di numero (visto il caghetto costante che li assale con puntualità svizzera) e si compiacciono della loro covata mistadi cetacei e rapaci notturni. Raramente si erano visti due team della stessa compagine, giocarsela così in prima fila, con questi tempi. I Marvel sono terzi a 1'25", le Baby Ovette (davvero sul pezzo e combattive), sono 4. ma pronte a piombare sugli errori dei maschietti.

 

GARAPOME: 

 Ore 17:00. Gerry é pronto sui manotni del Gufo, gambe cariche, Piero in versione old-biker mezzo sconon scorticato, gli da tutto il suo calore di babbo sprint a due ruote ma...? Ma Gerry non si avvede che al volante non c'é il prode Gatto (impegnato a lisciarsi la cresta), bensì Giorgino C. anni 2.5, perfettamente a suo agio e con due giri di mastice fra le dita ed il volante. Una botta di Svitol e i lpupo viene distaccato. 

Ore 17:10.. Marchino Mazz, con il suo alluce bionico, prova la carta dello straniero UK, che sbuca dal nulla con una maglia Gufo addosso: "Kevin, con questo qui, falcata lunga, vittoria assicurata!". Niente da fare, carremercato chiuso my dear.. Gli altri Gufi si schierano sul tracciato, ognuno a modo proprio: Dany se ne frega del ginocchio miracolato, e corre come se si fosse fatto 200g di caffeina pura, Ricky Raggi che pensa al derby con l'emozionata Linda-sister, Ardu che pensa a come superare se stesso in bassa, suo terreno di caccia. altro che Playstation!

..e i Dowlphin? Buzzo con le mani strasudate sui mantoni, ci prova un ultima volta "..mahhh, Schiaffo proprio io devo fare l'UNO?" Brayan litiga con i suoi ricci che sbucano da ogni pertugio del casco e nel dubbio, intona un altro coro da stadio. Fede invece pensa a come cogliere Ardu di sopresa e Ronan si ripete il Mantra di tutta la mattinata "..stavolta la prendo sta macchina, dai che la prendo ,si che la prendo!" Johhny? Manco a dirlo sta pensato a come lanciare il suo Space Shuttle, (con o senza turborazzi?) senza sbriciolare l'ennesima suola sui sampietrini.

17:25..dopo che Gerry ha chiesto almeno altre 15volte "Adesso si parte? Fra quanto si parte?Ma dunque si parte?"....ecco il via! Subito appaiati  i due starter, per la gioia di Schiaffo, che pensa già al fittone della nuova Italia colorato di rosso e marrone.  Niente contatti per fortuna, tutto liscio, scorrono entrambe le macchine verso la prima bassa, fra le urla di babbi e mamme dowlfin-gufisti! Momenti di suspence, poi a metà di via dei Mille, accade l'impensabile a livello di meccanica geriatrica. Il GUFO, il buon vecchio rattoppato Gufo, viaggia come non mai nei suoi 6 fracassati anni di vita, sospinto da un alieno da basse chiamato Ardu. GATTO ha il tempo di un brevissimo pensiero: "Stasera meglio 4stagioni o Capricciosa?" Poi ricorda gli insegnamenti di Kevin e si butta alla destra di Schieppa/Dowlphin (o doveva forse fare il contrario?), che con grande fairplay e saggezza non lo stringe. Il gufo passa per un soffio ad una decina di cm dal muretto.. Con il Dowlphin che si riattacca subito a mo di francobollo edizione speciale "duello Rossi-Marquez".

Sbucano al commercio appiccicati ed in sequenza (video eloquente): Schiaffo si sente mancare e si appoggia al muro del fruttivendolo, Kevin si porta le mani al volto temendo un contatto e si sbraita con un inutile "allargati che hai spazio" rivolto a Gatto., il quale incurante non si schioda di un millmetro. In contemporanea Roberto Mazz fa il capello biondo platino all'insù, alla Supersayan, ed Ardu Senior fa partire tutto il repertorio del vero ultras dell'HELLAS VERONA, in totale trasfigurazione, così come il Nino factotum (a cui va sempre un IMMENSO grazie per le migliorie sulle macchine), preso da labirintite dovendo incitare entrambi i suoi pargoli in gara, in rapida sequenza.

Ripassa il Dowlphin alla nuova Italia! Poi le posizioni si stabilizzano..anzi no! Seconda bassa, con il quintetto Johnny, Bro, Feffo,Ronny, Buzzo che non può nemmno dire un "Ciao Mamma", che di nuovo si riaccende la bagarre sotto il Cassero con i cugini alati. Arrivo in piazza bello tirato e Festa che esplode da parte di tutti.. Specialmente di Piero Gerry Sr. che si complimenta con Sadi Dervi, per l'ottima ed insperata frenata dei mezzi.. Le mamme vanno subito a cercare i loro "cuccioli", che non possono sottrarsi ad un salutare abbraccio ed a un coppino. 

Che altro dire ragazzi? Mi siete e ci siete piaciuti per l'impegno che ci avete messo ("la carogna dentro" come dice Schiaffo). Speriamo, oguno a modo proprio e nella propria funzione, di avervi fatto divertire e di avervi lasciato qualcosa dopo tutti questi anni in cui vi abbimao conosciuto bambini ed ora siete sulla strada per diventare uomini e speriamo futuri, uniti, Carreristi! Schiaffo e Kevin così come Sandro e Taddeo  (a cui va un grazie speciale per aver messo in bolal al 100% entrmabe le macchine), vi aspettano per le prossime avventure assieme! NOI, SIAMO, LA BANDA!!!! since 2013.

Lo Staff

 

 

Carrera dei piccoli 2017: "LA BANDA" GUFO+DOWLPHIN C'E'..E SI FA SENTIRE!!!

Il 21Maggio 2017, ancora una volta "La Banda" ha saputo stupire..è stata una edizione della Carrera dei Piccoli sottotono come partecipazione (solo 3 team nella categoria medie e 5 nelle elementari), in cui la nostra compagine era tuttavia presente con due equipaggi dell medie. Lo storico GUFO(6a Carrera dei piccoli) ed il neonato DOWLPHIN, prodotto della nuova collaboraizone tecnica con il Team Delfino, non sbagliano l'obiettivo. Pur in maniera rocambolesca...!

CRONO:

Le crono non hanno lasciato dubbi..a chi già pensava di andare sul velluto, il Team Airone, fortissimo soprattutto in bassa,  ha zittito con un 1:15 secco. A cui i nostri 1'20 Dowlphin ed 1'21 Gufo hanno fatto un vigoroso solletico. Succeede ancora una volta di tutto e al di là di quanto già noto sul sito ACC vi vogliamo raccontare i dietro le quinte.. Vedi "Gatto" Pilot-Cavina freddo in prova crono come non lo si era mai visto in 5anni di carrera dei Piccoli. Lo staff Kevin + Schiaffo, più volte si consulta sullo strano avvenimento.. Perché é così concentrato? Come mai Gatto non ci tira fuori dal cilindro una delle sue proverbiali "uscite"? Vorrà mica tenersi per il pomeriggio e fare tutte le ca... in una volta sola? Cala il silenzio e l'atroce dubbio.

L'aria di Derby la si sente da subito e mentre Ardu, con le sue super basse vola in discesa, dall'altra parte lo starter Johnny risponde subito all'imperativo degli allenatori anche in prova libera: "vai ben piano che stiri il 2! Tieniti per le crono! Respira!". Pensate ci abbia ascoltato?!? Assolutamente no..!parte a razzo e lancia "alla Castro", con il povero Federico a cui per poco non parte una coronaria per rincorrere la macchina. :)

L'imprevisto: la macchina del Dowlphin, pur tirata a lucido da Sandro e Taddeo, in bassa prende 3secondi dal "residuato bellico" Gufo. La sentenza del cronometristica Michele Ardu non da scampo: Gufo più rapido in bassa e Dowlphin con la miglior risalita, con tempi finali pressoché identici. Detto questo, Kevin pesta il pavé nervosamente e controlla il marsupio della cabala..tutto ok, le chiavi del motorino ci sono, la batteria? No, andata. Schiaffo invece sbianca,non dice una parola (come di conseuto) piazza gli uomini sui pezzi, punta il Cassero e fa per tirarci una testata contro, poi ci ripensa e rimescola i bassisti del Dowlphin. Niente, siamo sempre lì..

 

GARA:

Alle 17:30, dopo aver studiato tutte le possibile tattiche per evitare un probabilissimo ramasso casalingo, Johnny e Gerry, montano le gomme ultrasoft e piazzano una partenza spettacolare, che nonostante il cambio corto dell'Airone "alla Musto", porta entrambe le nostre macchina a ridosso dei fucsia. Ne consegue uno Schieppa-pilot che sentendosi il Verstappen di turno chiude ogni traiettoria con fin troppa spavalderia e torcendo la testa come dovesse scrocchiare chissà quale muscolo, al limite del torcicollo. Si innesca l'inevitabile "falciata" dell'Airone  ai danni del nostro Enrique che atterra con un volo da stuntman e afferma alal Bart Simpson "non mi sono fatto nulla", mentre le mamme sbiancano e a Schiaffo e Kevin spunta una ciocca di capelli bianchi a testa. Poi ulteriore falciata del Gufo, che fa fuori uno spingitore fucsia, caricandolo in carrozza e rallentado parecchio i nostri amaranto. Che tuttavia ripartono senza demordere, a capofitto, credendoci fino in fondo (e qui ragazzi ho visto il gesto più bello e coraggioso della gara!!!).

E' lotta serrata Dowlphin-Airone per la testa, con Jack in versione Sparrow il pirata,Ronny che accelera sulla fascia sentendosi uno dei blancos del Real e aspettando chissà quale cross, Fede che non vuole smentire di avere DNA da Carrerista e Henrique che trotterella sotto l'effetto di qualche litro di adrenalina..Inanto, in discesa in via dei mille, i fucsia ripassano, come preventivato.. Nuova risalita e nuovo sorpasso, ancora grazie ad un Johnny-Bolt in cui coach Schiaffo allunga di 20mt buoni il pezzo e che lui si fa tutto di un fiato. Dietro la faccia indiavolata di Gerry, il ciuffo svolazzante di Dany, il ricciolo infuriato di Raggi e l'occhio fisso di Marchino, fanno capire che nemmeno un metro verrà mollato, almeno fino al traguardo.. e anche questo é spirito da Gufo!

Finale pirotecnico, con Schieppa a cui prende un attacco di labirintite ma che riesce a tagliare il traguardo in testa. Dunque si chiude così:  1° DOWLPHIN; 2° AIRONE; 3° GUFO!

Una doppietta sul podio ancora ci mancava nella nostra storia e gli occhi lucidi di Sandro, a cui scappa uno stupito "..ma cosa avete fatto?" la dicono lunga sullo spirito che si é man mano formato nel team, pronto per le sfide future con i cugini più grandi ad attenderci. La fatica é stata grande da parte dello Staff e avremmo certamente bisogno di un apporto maggiore da parte dei genitori new entry per il 2018, in cui la sfida, per i Vostri figli, i nostri ragazzi, si farà ancora più interessante :)

Grazie a chi ha dato una mano al progetto, a chi ha trasformato un Fiorino in un Ducato, a chi ha curato la messa a punto delle nostre macchine come non mai (meccanici Delfino), a chi ha fatto da apripista ecologico in mountainbike, a chi ha seguito gli allenamenti in ogni dettaglio, a chi ha capito che la Carrera é un sport unico ed assurdo, che trascende ogni cosa ed ogni pregiudizio, dovunque ci si trovi, a qualsiasi età.. Sono e siamo orgogliosi di tutti voi giovani carreristi, per il coraggio e la grinta che ci avete messo, una squadra con un cuore unico, una BANDA sempre più rock!

Staff della BANDA

 

 

 

 

Più di una volta ci siamo trovati a ripeterci che le forze non sono mai abbastanza per andare avanti, specialmente quando la posta in gioco si alza. Siamo caduti più volte, abbiamo sbagliato, ci siamo rialzati, abbiamo cambiato livrea, abbiamo raggiunto traguardi insperati con budget minimi ma tanto "sbuzzo", abbiamo cambiato numero, etichetta, soprannome, ma siamo sempre rimasti NOI, quelli della Banda. Rapaci combattivi e tremendamente testardi... :-)

Ci siamo nuovamente chiesti come guardare avanti, partendo dai nostri piccoli, ormai ragazzi, da cui tutto é cominciato in quel maggio 2013, all'epoca "I Gufetti".. Eccoci ora a chiederci: cosa hanno in comune un Gufo ed un Delfino?!? In apparenza nulla, a cominciare dal loro habitat. In realtà però hanno entrambi un'ottima memoria e quando hanno una idea in testa non la mollano facilmente...!

Con la prossima Carrera dei piccoli partirà una nuova avventura e un nuovo concetto a lungo termiine, in cui ci sarà un nuovo Team della cat. medie oltre al GUFO. Entrambi assistiti a livello tecnico dagli "Zii della Carrera" del Team Delfino, Sandro e Taddeo,  con coach Schiaffo saldo alla preparazione atletica e il buon Kevin responsabile-irresponsabile nelle solite vesti di Jolly. Insomma: NOI CI SIAMO!!! E VOI??  

 

La inffreddolita Banda 2016

TEAM GUFO..PERDERE LE PIUME,MA NON ILVIZIO! 3° posto Carrera dei Piccoli 2016

Una Carrera dei Piccoli 2016 all'insegna dell'ennesima rinascita per la nostra Banda. Chiusa l'esperienza Grifo e Gufette viste le ridotte energie residue nella Carrera di Settembre, si riparte o meglio si continua da dove si era cominciato. Con quei Gufetti che ci portarono il primo grande risultato nel 2013, all'esordio per la Banda del Gufo..Un futuro ritorno fra i bigi dipende infatti e soprattutto dalle nostre giovani leve..

Il teatro per questa ri-partenza é stata la CARRERA DEI PICCOLI 2016, una edizione che in molti ricorderanno per il tempo assolutamente pazzo, che ha più volte rischiato di far saltare tutto il programma, sia alal mattina, ma soprattutto nel pomeriggio, con un abbondante scroscio di pioggia che ha messo in difficoltà tutti. Saggia la scleta di ACC di provare a correre comunque, una votla verificati che i punti a maggior rischio sul percorso di gara, fossero comunque agibili. Chapeau!

CRONO MEDIE....dopo tempi nella categoria elementari molto al di sopra della media del 2015, si é aperta la crono per la categoria medie, con la consapevolezza che i nostri ragazzi, a tutti gli effetti quest'anno in gara come Team Gufo, avrebbero avuto parecchie difficoltà a confrontarsi con ragazzi ben più formati a livello fisico. Un cambio di categoria che é siginifcato un 5. posto in griglia sui 7. partecipanti, con Arancini (tutti di 3a) che hanno stampato uno stellare 1'02" ed hanno annunciato di voler fare gara se, con struttre fische già adulte. I nostri Gufi invece, complici alcune incertezze in bassa, hanno ottenuto 1'26", comunque loro record in crono. Il secondo posto degli ACME é a 1'18", dunque distacchi tutto sommato contenuti..

GARA MEDIE.....Dopo il famoso acquazzone, in cui un team viola (ACME), prende la decisione di ritirarsi, si apre la gara. Partenza con Gerry sui mantoni ed il nostro pilot Gatto che dopo i patemi del mattino in prova (ormai un classico), sa di poter fare il mini-Verstappen almeno per un giorno. Al via, subito Gufo in coda ad Airone e con Il Tricolore di poco avanti. Distacchi invariati fino alla nuova Italia, in cui inizia la bagarre pre-bassa. Si risbuca alla curva del Commercio e colpo di scena..Gufo terzo, con Tricolore incollato ai "garetti". Nuova risalita per il secondo giro e leggero allungo Gufo, mentre davanti gli Arancini sono già a prendersi un gelato e l'Airone rischia di farsi risucchiare nella bagarre per il 2° posto. Nuova bassa e macchina in difficoltà come velocità di punta, dunque nuovo soprasso Tricolore che sbuca 3° al Commercio. I nostri ragazzi piumati non ci stanno e mentre si nota un generale calo di fiato tricolore, ecco un nuovo attacco del Gufo sul rettilineo finale proprio sotto il Cassero, con rischio "botto"  sulla colonna di sx e Gatto che che tiene i nervi saldi e scarta appena in tempo. Quando in molti pensavano che la disputa fosse chiusa, nuovo allungo Gufo all'altezza della Cicceria e sorpasso deciso! Lancio finalle e.......Gufo 3°! A podio in esordio di categoria come nel 2013, ancora un volta contro ogni pronostico. Coach Schiaffo, congelato per la lunga giornata endurance, lascia andare un mezzo sorriso che sa di profonda soddisfazione, mentre il Team Manager Kevin, notoriamente urleggiante e spumeggiante, si frega le mani incredulo e si spupazza gli atletini uno per uno.. il futuro siete voi ragazzi, grazie di cuore per quello che ci avete dato! ..SE SEI  UN PO' FOLLE.. SEI DEL GUFO! 

Staff Banda del Gufo

 

...B.d.G. News... GRIFO A PODIO 2015!

..anche noi..anche noi!

 GRIFO: 3° POSTO CARRERA AUTOPODISTICA 2015!!!

3milavolte GRAZIE!!!....a chi ci ha creduto fino in fondo ed ha lottato con noi, scegliendo la strada più dura, ma che alla fine é quella che da più gusto! Dai piccoli ai grandi tifosi della Banda..questo é per voi..!  

Grifo 2015

SUPERPOLE 2015..che rincorsa!

In archivio anche le Superpole per Gufette e Grifo, che hanno battagliato nelle rispettive categorie, cercando di sfruttare tutti gli ultimi aggiornamenti tecnici ed inserimenti nell'equipaggio..

Le ragazze allenate dal coach LAIONE, sono state le prime ad essere chiamate in causa nella Banda, e a suon di promesse su uscite discotecare, aperitivi, borse griffate etc., hanno tirato fuori un onesto 3' 14" che ricalca finalmente i tempi del 2014 (che sembravano ormai ricordo sbiadito). 5° posto al momento in griglia in centro, in attesa delle crono del 6/09. Con vista sul podio, ma gap arduo sulla coppia di testa Bubbles-Ovette.. La gara però é sempre un'altra storia e coach Laione lavora nel torbido su una fantaformazione nei 2giri....

GRIFO che arriva da un rincosda tecnica estenuante che ha tenuto il capo meccanico Marchino ed il suo staff più in officina che in spiaggia per tutto il mese di Agosto. Superpole dell'1/09 in centro sotto la soglia minima del 2'30, con un 2' 28" che ancora non soddisfa (sarebbe 10° posto) ma che é già un segnale di fiducia rispetto ai rebus e agli eperimenti di Luglio.. Bene anche la discesa termale del 31/08 mattina..fra pilota buttato giù dalla branda e il Kevin inedito scooterista miope e che si sbraccia troppo, la GC-15 si é finalmente comportata bene, gudagnando metri in discesa che sono andati di pari passo con la buona forma degli spingitori (pur no al completo).. Carichi a molla per le crono del 6/09 e non poniamoci limiti! :)  Vi aspettiamo..   W la Banda!

"Non mi pento dei momenti in cui ho sofferto; porto su di me le cicatrici come se fossero medaglie, so che la libertà ha un prezzo alto quanto quello della schiavitù. L'unica differenza è che si paga con piacere e con un sorriso... anche quando quel sorriso è bagnato dalle lacrime.”  P.Coelho

GRIFO E GUFETTE..ora "La Banda" conta su di voi!!!                   

 ESCAPE='HTML'

CARRERA PICCOLI 2015: Trionfo Gufetti, Gufo Junior 3° thriller!

Per tanti motivi, una Carrera dei piccoli da ricordare.. Record di partecipazione (60bambini in festa per davvero), primo test per il neo eletto direttivo ACC (superato) e gare emozionanti!

CRONO...In mattinata in casa Gufo l'emozione più grande ce la regalano subito "i veterani" Gufetti (5a elem.), che durante le crono del mattino si scrollano di dosso la reputazione di eterni secondi e stampano il record del circuito (1'28''20) con equipaggio composto da soli bambini delle elementari, con 9sec. di vantaggio sui compagni di fila del tricolore, mostrando ottima condizione atletica, cambi migliorati e un pilota finalmente sereno e sicuro. Coach Schiaffo sogghigna ma non parla..pregustando una gara ciclistica con possibile "fuga solitaria". Molto più tirato invece il crono dei ragazzi dei Gufo Junior (2a media), che guadagnano la terza piazza, pur spingendo con un uomo in meno (Seba Poggi acciaccato). Impossibile arrivare alla prima fila visto il duello sprint fra Arancini e Tricolore Junior, sul filo dell 1'13". Dietro prevista bagarre fino alla 4-5 posizione con tempi molto simili. Lo staff concorda in una sola caustica frase ad Op-pilot sulla strategia da tenersi in gara: "Vedi di non far c.... e porta la macchina in fondo". Detto fatto, più o meno.

GARA...Alle 17 scatta la gara delle elementari e fila via subito lo starter Gerry. Ne segue davvero una fuga, con battagglia serrata fra gli inseguitori per 2° e 3° posto, con qualche incidente di lieve entità solo in partenza. I Gufetti si avvantaggiano ancora ed alla Nuova Italia comincia a concretizzarsi un sogno che in piazza diventa realtà. 1a STORICA VITTORIA IN CASA GUFO! Proprio ad opera dei componenti più piccoli della Banda. Il nostro futuro é in buone mani..

Arriva poi l'ora delle MEDIE. Poggi recuperato e dunque Gufo Jr. pronto a giocarsela.. Partenza e subito un contatto, con Davide che viene speronato al momento del cambio ma che riesce a lanciare. Non é finita qui! Arancini e Tricolore vanno via ma all'inizio della prima bassa ancora un contatto e macchina G.J. che si intraversa con danni all'anteriore sinistra. I ragazzi ripartono da fermi, perdendo due posizioie. All'ingresso in borgo 5posto e gara che sembra ormai compromessa, Sicci si toglie addirittura il casco stizzito, poi torna in se. L'urlo dello staff é uno solo "si-può-fare!!". Parte la rimonta al secondo giro e più che Gufi sul percorso ci materializzano 5 diavoli. Secondo ingresso in borgo e ritorno al 3° posto, con lieve vantaggio sulla coppia inseguitrice. Ultimo strappo e finlamente la piazza.. fra escoriazioni, raggi rotti e botte varie, arriva il primo podio per i ragazzi del Gufo Junior, il secondo di giornata in casa Gufo. In una ipotetitca classifica a squadre, seconda formazione dietro al solo Tricolore (con il suo esercito di 6 equipaggi in gara, chapeaux).

Giornata lunga, di sole, di fatica (per atleti e per lo staff che ha lavorato dietro le quinte) ma soprattutto di festa, che si conclude con medaglia e premio per tutti e soprattutto una bella Gufo-Piadinata al Centro Scardovi. In cui stavolta sono i genitori dei più piccoli a lanciare la bagarre a suon di birrozzi! Ci vediamo a luglio per le prime libere in centro..

STAFF Team Gufo

Gufo&Grifo 2015

3° GUFO IN FESTA...dopo Il Gufo arriva il Grifo!

Il 1.02.15 si é svolta una bellissima domenica di carrera e convivialità presso il Centro Soc. Scardovi, alla presenza dei nostri equipaggi, sostenitori, amici di altri team e nonultimo il neo presidente ACC Andrea Vallisi.

Fra mangiate, video vintage e lotterie, é stato anche votato il nome del nuovo team in casa gufo, che si chiamerà GRIFO! A scegliere i bambini e le donne (gufetti, gufette e non solo) presenti alla festa..

Un immenso grazi a tutti i volontari che hano reso possibile la festa, a cominciare da chi in cucina le pietanze le ha solo viste passare. Senza il supporto del Centro Sociale non saremmo arrivati dove siamo e speriamo di proseguire il nostro cammino a piccoli passi verso i team di testa.

Prossimo appuntamento Carrera dei piccoli a Maggio 2015!

Staff  "Banda del Gufo"

 

traguardo

GUFO & GUFETTE: missione 2014 compiuta!

Per Coppa Terme e Carrera Autopoditica si prevedevano scintille..e così é stato, sia per gli equipaggi femminili che maschili. Un giornata iniziata prestissimo per alcuni gufi in particolare, alle prese con gli ultimi preparativi della nostra sfilata bavarese "Oktobergufo". In cui birra e a wurstel non sono certo mancati, con qualche spingitore che inspiegabilmente é parso barcollante o con la panza piena già alle ore 11..

COPPA TERME iniziata come da tradizione con 15min. di ritardo.. Partenza regolare e subito scatta la corsa alle scie. Gufo che vanifica la bella rimonta in discesa, (con qualche amoroso buffetto rifilato alla Wile, sorry ragaz) a causa di un tappo creatosi subito dopo la Bocciofila. Tutto ok? Macché. Sempre da tradizione, al secondo cambio non possono mancare i mitici assonnati spingitori che trotterellano a centro strada. Nuovo tappo ed inchiodata del buon Simo Lasi (già rinominato Mr. Brembo) che si ferma per non catapultare un maldestro bianconibbista. Macchine all'arrivo con qualche brivido fra Caveano e Spider e vittoria della Ne-mora, che ha tuttavia sudato oltre il previsto per tenersi dietro il famelico Coyote. Per il Gufo 11° posto e soprattutto macchina integra.

61° CARRERA (Centro Storico).. Dopo la breve gara esibizione dei ragazzi delle medie (i pochi superstiti), é la volta della Carrera Lady, con le nostre Gufette pronte a scattare dalla 5. posizione. Gara in cui succede di tutto, fra cui un primo contatto con una spingitrice Lady Porz ed un nuovo recupero in bassa con vista 3 posto.. Tutto vanificato da un episodio assurdo poco dopo il bar Commercio, dove un "folle" supporter del Team Drille (senza alcun tipo di cartellino di servizio) si piazza in mezzo al percorso e viene investito in pieno dalle nostre ragazze alate. Macchina che riparte da ferma, e rincorsa ormai impossibile al podio. Davvero peccato che ancora succedano questi episodi ma....that's Carrera dude! Finale con vittoria per distacco delle bravissime Ovette, che hanno perso le dirette rivali Drille causa incidente ed hanno quindi segnato un abisso rispetto ad Dubbie e Lady Porz. Amaro 4° posto finale per le nostre pennute, che già gridano riscossa per bocca della capitana Franz! :) 

Uomini....dopo il piccante Lady aperitivo, é subito arrivato il tanto temuto ramasso all'altezza del secondo cambio. Una carambola innescata da un contatto fra Ov e Porz (i filmati diranno meglio), che finisce con il coinvolgere tutti gli immediati inseguitori e purtroppo anche il Gufo, che per evitare la macchina del Porz si trova la strada sbarrata e viene inevitabilmente toccato dal Bianconibbio, anch'esso rimasto senza alternative di traiettoria. Macchina dei nostri in testa cosa, con Il Cesa che si fa qualche metro in retro e poi decide di ripartire senza dare lo scarico all'assicurazione. Il gruppo di testa é già lontano, così prima e seconda bassa diventano una disperata rincorsa solitaria, in cui i nostri danno tutto, chiudendo al 6° posto finale, nostro storico miglior risultato dopo il 13° della 60esima edizione.

La spunta rocambolescamente il Coyote, dopo un contatto ai limite del regolamento con la Mora, a dieci metri dal traguardo. Succede persino che il pilota rosanero, debba scendere lui stesso a concludere la gara, in stile Nigel Mansell nel GP di Dallas dell 1984!! Nibbio che chiude ancora una votla al terzo posto, stavolta senza remuntada e, non ce ne vogliano i verdi, con le Dea bendata che li assiste abbondantemente per tutti i 2 giri. A seguire i superstiti, Wile, Porzlen, Gufo, Nibbio GT, Tricolore (bravi i ragazzi di "WM" a concludere comunque la gara).

Da parte del Team Manager Kevin, che ha sudato il triplo di quando guidava lui stesso, consumando voracemente OKI e polpastrelli, c'é comunque soddisfazione. Un GRAZIE a tutti i Gufastri(dentro e fuori le gare) per aver portato la macchina in fondo, più o meno integra (bella Selva!), a chi ha fatto le chiusure, i baliini, le cordelle, le mille basse in scooter ed ai meccanici. Che hanno messo le notti in officina ed il cuore in pista. Insomma una GC-14 timida in prova ma che ha dimostrato di poter dire la sua in gara... Parafrasando una bevanda a noi molto cara: "Banda del Gufo gives you wings!" :)

Appuntamento per il 2015! STAFF Team Gufo

GUFO IN GRIGLIA: i verdetti delle Crono Ufficiali 2014

Domenica 7/09, in una inaspettata giornata di sole ci sono state parecchie soprese all'interno della famigliona del Gufo ed ancor più nel mondo Carrera.

TERME..Una su tutte era annunciata: la NeMora straccia il suo stesso record di 13anni fa, grazie ad una macchina rinnovata ed un percorso termale talmente perfetto (sia sul viale che dentro all'anello dello stabilimento), da rendere inutile il ruolo di due spingitori su 4.. Chapeau alla Mora, che con un tempone di 2'11''29 rifila ben 5 secondi al Coyote. Ai viola va  comunque va tutta la nostra stima sportiva per averci provato, essendo l'unica delle prime 6 macchine a non provenire dalla scuola telaistico-meccanica rosanero. Ci sarà da divertirsi anche per i nostri ragazzi del Gufo, che chiudono 13esimi come nel 2013 ma con distacchi contenuti rispetto alla dirette concorrenti. La GC-14 con il suo 2'30'55, ha pagato ancora errori di gioventù..i tecnici hanno preso appunti, mentre il buon Selva minacciava ammuntinamento nel caso lo volessero privare del suo mitico Minion che lo accompagna in ogni guida.

CENTRO..Anche qui ci si aspettava il record della corazzata scura, ed é arrivato il 2'14'26 sui tabelloni. Ora tutto i record appartengono alla Ne-Mora e pace se lo spettacolo é stato solo per la lotta al terzo posto (Coyote solido secondo), il rischio sarà forse di avere altri 10anni di monotono dominio, vediamo cosa ne penserà il pubblico, che come per la F1, storicamente non ha mai amato le vittorie con ampio distacco. Tutto é possibile, specialmente se i viola di giocheranno il loro miglior starter. 

In casa GUFO, un 9° posto con bicchiere mezzo pieno, ed un buon 2'28'49, condito dagli immancabili acciacchi del bassista Luke SkyCesa, questa volta preso di mira da sciame di vespe sahariane. Ci sarà bagarre..Bene anche LE GUFETTE, gudate dal tandem dei coach Laio-Tabe-Schiaffo, che da perfette outsider hanno tirato fuori un sudato 3'14''28, con cambi ben curati e 5° posto finale ad un soffio da Lady Porz e Dubbie. Davanti invece le Ovette (3'05''17) sorprendono le più blasonate Drille. Si prevedono scintille color rosa..con 6 donne di spinta i valori potrebbero cambiare ancora.

Appuntamento al 14/09 per una sana e bella Carrera 2014, assieme alla Banda del Gufo!

Staff Team Gufo

 

Continua...

presentazione GC-14

PRESENTATA UFFICIALMENTE LA GC-14!

il 2/09, nonostante il meteo incerto, erano oltre 50 gli amici del Team Gufo che hanno partecipato all'aperitivo di presentazione degli equipaggi Gufo e Gufette, con relative macchine.

E' stata davvero una grande rincorsa (con ultimi ritocchi alla nuova GC-14 eseguiti il pomeriggio stesso!!) e a prescindere da come andranno le gare, é stato un obiettivo impensabile solo 2anni fa. Ancora grazie a tutti e  soprattutto alla caparbietà di chi ci ha creduto fino in fondo, ben sapendo che la strada da percorrere é ancora lunga, ma che ora abbiamo un nuovo punto di partenza..

Tutti a tifare La Band del Gufo per le crono del 7/09!! A presto, Staff Team Gufo

 

 2/09/2014: APERITIVO PRESENTAZIONE UFFICIALE GUFO 2014!

 ..Finalmente fissata la data per la presentazione della nuovo volatile notturno!  CI SAREMO ANCHE IN CASO DI PIOGGIA (evento al coperto).

- DOVE? Nel favoloso parco del Ristorante Il Giardino, viale Terme 1010, Castel S. Pietro. http://it-it.facebook.com/pages/Ristorante-Il-Giardino-Castel-San-Pietro-Terme/258635744285215

- QUANDO? Martedì 2 Settembre ore 19:00.

- COSA? Aperitivo con presentazione nuova macchina del Team, GC-14. A seguire presentazione equipaggio Gufette Team Scardovi e Team Gufo,  livebar  per festeggiare insieme alla Banda del Gufo e tutti gli amanti della Carrera.

Info: [email protected]

Vi aspettiamo!!!  Staff Team Gufo

La banda del Gufo

CRONOMETRI & CO.

Il 31/07 si sono svolte le prime prove cronometrate (libere) nel Centro di Cspt, con subito un tempone della Mora, annunciata dominatrice 2014, e a seguire un bel gruppetto che se la gioca per il podio ed un Gufo che se ne sta sul trespolo con piccolo balzo avanti rispetto al 2013.  Ancora in versione Test e livre "notturna" la GC-14 ha messo le ruote sul pavé con qualche esitazione di gioventù ed un affiatamento ancora tutto da costruire per pilota e spingitori (con acciacchi vari..). Ora sudate e necessarie ferie, poi ci si rivedrà il 28/08 in Centro, per tornare in rapida sequenza il 31/08 mattina con le prove per il circuito Termale (crono libero) ed ancora Centro la sera.  Nel dubbio, noi intanto vi mandiamo un augurio a nome di tutta "La Banda del Gufo" per una buona Carrera e ancora buona Estate a tutti!

BEN ARRIVATA SIGNORINA GC-14!

Una signorina che se l'é un pò tirata, ha messo le "piume" a terra con qualche ritardo rispetto alle tabelle di marcia..Si é presentata sul percorso termale domenica 27/07, con la livrea "Beta", in attesa di quella definitiva. Grande attesa da parte di tutto lo staff tecnico (ormai abbonati alla rivista Caffeina&Notti insonni) e degli spingitori con le mani che fremevano per appoggiarsi subito ai mantoni. Mentre il pilota ufficiale, il buon Selva, trangugiava l'ennesimo cocktail, attaccatto a W'Up in diretta dai lidi greci.. Tanti i punti interrogativi da sciogliere, come era da prevedere, a cominciare dal rinnovato circuito termale, un vero biliardo (finalmente!) con la sola certezza del Team Mora, che a noi piace chiamare ancora con il nome vero, cioé Nera, vista anche la presenza a sopresa alla guida dello storico pilota  Paolino Berti..   

Sembrava di essere ripiombati nel lontano 2002 e qualcuno fra il pubblico già rumoreggia di una possibile vittoria per distacco degli uomini in nero..staremo a vedere, speriamo almeno ci sia un bello spettacolo. Anche gli uovi arancioni di S.Martino sono sembrati in forma, così come il Porz. in versione reastyling. Il Coyote é parso ancora alla ricerca della forma/assetto migliore, ma é chiaro che é stata una mattinata di studio per tutti i team presenti (Spider e Wile assenti), in caccia delle fantomatiche "strisce". Unica certezza: preparare l'assetto off-road per l'anello interno dello stabillimento termale!

Staff Team Gufo

 ESCAPE='HTML'

GC-14...... - 2

Quale volatile sbucherà dalle nuvole? :)

10/07: GUFETTE AL COMPLETO, O QUASI!

Nella fresca e quasi autunnale serata di ieri, finalmente tutte le Gufette (tranne Francy) hanno avuto modo di provare per il centro di Castel S. Pietro. Un clima davvero fuori stagione, con scarso pubblico e team che hanno optato per scelte prudenti. In particolar modo i team maschili, che hanno girato mediamente con tempi più alti rispetto al 3/07, preferendo "basse" a ripetizione o testando spingitori che avevano avuto ancora poco spazio. Quest'ultima la scelta principale anche da parte del Team Gufo, vista anche l'assenza di alcuni vacanzieri o gli impegni lavorativi/sportivi di altri.

Appuntamento al 17/07 per una serata tutta dedicata alle prove della Carrera Rosa, in attesa di saper qualcosa di più sulla travagliata vicenda del viale delle Terme, le cui prove del 20/07 sono ora in forte dubbio causa asfaltatura completa non ancora eseguita.

K.

PRIME PROVE IN CENTRO: 3/07

Cominciate le prove, con quasi tutti gli equipaggi presenti.. Inclusi i nostri ragazzi del Gufo e soprattutto le nostre Gufette, subito decimate (manco a dirlo) da infortuni e presenti dunque a ranghi ridotti. Si é visto di ogni..Compreso il Kevin che si inventa bassista in gonnella e coach Laione che si da al multitasking, autorianimandosi a fine serata, a suon di gelatozzi.

Come sempre caustico e pacato il resp. Davide Tabe, che si dice fiducioso di quanto visto, sia per la pilota Marika, che per le 3 Gufette presenti,  alle prese con i famigerati cambi sui sanpietrini sconnessi. Concorrenza rosa già bella agguerrita, specialmente da parte delle fuscia Squadrille che con un effetto ponsiponsiporopon, presentano una macchinina che é parsa un pò lontana parente delle "Over Kit" fornite dal comune. Se ne parlerà, speriamo non per tutta l'estate però..

Già "infoiatissimi" anche gli uomini, con la Mora che stampa subito dei 2'18" ed Ov sul 2:22", altri team sono sembrati più prudenti (sopratutto i viola) o comunque hanno pensato più al rodaggio. Fra questi i nostri Gufastri, presenti ancora con la GC-13, in attesa che "il miracolo 2014" mette le ruote a terra.. e non aggiungiamo altro.. I nostri ragazzi, con le gambe cariche dopo una intensa fase di allenamenti son osembrati già decisi sui cambi. Coach Schiaffo, si dice moderatamente soddisfatto e già guarda al 10/07 facendo la fatidica conta del "tu in ferie-tu no?". Il Team Manager Kevin, anch'egli in versione multitasking, scruta, chatta, parlotta e conclude la serata a suon di gelatozzo, su invito di moglie, mascotte e famelici pennuti bianco-marroni. Intanto in officina... D.T. e staff meccanico impiastricciavano senza sosta i telefonini fra carbonio, olio di gomito e torrenziali what'up in tempo reale.. 

Staff Team Gufo

pronti per il 2014

SI COMINCIA CON UN GU-SELFIE!

Con la cena di apertura della stagione Carreristica 2014, tenutasi presso Ass. Alpini di CSPT, é stato dato il via uffciale ad una nuova estate all'insegna della Carrera. Dopo l'antipasto della Carrera dei Piccoli di Maggio, ora si passa ai team rosa e quelli maschili. Il Gufo, non poteva mancare alla cena a suon di grigliate e pasta fatta in casa, con tanto di prime schermaglie fra spingitori a suon di braciole ingurgitate col miglior "tempo di bassa".. Appuntamento per stasera 3/07 ore 21, prima con le prove femminili e poi maschili.. La Banda del Gufo sarà presente anche con il nostro esordiente di donzelle "Gufette Team Scardovi", si prevedono comiche a ripetizione. Il mental coach Laionheart tuona sicuro con uno slogan già noto, sfoggiando la sua forcheta a due punte: "comunque vada sarà un successo". 

Più prudente il repsonsabile rosa Ing.Davide Tabellini che trangugiando due tortelli burro e salvia afferma " Ehi, starem mo a vedere cosa combinano". 

Ci aggiorniamo! K.

 

 

CARRERA PICCOLI 2014: GUFETTI D'ARGENTO, GUFO Jr. D'ASSALTO!!

Alla presenza di ben 80 mini atleti, si é svolta ieri la Carrera dei Piccoli 2014. Agguerrita come non mai.. Ques'tanno il Team Gufo si é presentato non solo con i Gufetti nella cat. elementari (veterani di ben 10anni) ma anche con il Gufo Jr nella categoria medie (tutti ragazzi di 1a). 

I Gufetti, sapevano di dover far l'impresa contro i favoritissimi ACME del Team Coyote. Al termine della crono ne é uscito un bel 1'34'' 68, loro nuovo record, ma tuttavia non sufficiente per agguantare gli ACME, che hanno stampato un bel 1'28 al primo giro. Dunque seconda fila per i Gufetto, davanti all'Airone di Vallisi e Camporesi.

Si preannunciava lotta a due e così é stato, con l'ACME che tuttavia di spinta guadagnava ciò che i Gufetti recuperavano in via dei Mille, con un Lollo Cavina che finalmente fa una curva del Commercio da manuale, dopo la passggiata in mezzo ai balini durante le prove libere. L'Airone prova a tornare soto ma dopo il cassero i distacchi sono ormai definiti. 2° posto per i Gufetti! Confermato l'ordine di arrivo del 2013, ma quest'anno erano ben 5 i team in gara.

Gufo Junior in avanscoperta invece.. I giovani Gufastri si giocano l'esordio nelle crono con cambi puliti e un Davide Oppido che vinta l'emozione guida con grande pulizia. Troppo però il divario con i ragazzi più grandi, alcuni di 1a sueperiore e con un fisico già più adulto. Ne esce un 6° posto in griglia con un confortante 1'27' basso. Per la gara servirà un miracolo..Ci pensano i due team di testa, raccolti in 20centsimi,  Lupin 3° e Delfino, che in gara si prendono a sportellate con i cetacei a farne subito le spese... Anche il nostro Oppi-pilot non vuole essre da meno e approfitta del ramasso iniziale per infilarsi al quarto posto, salvo poi stringere un pò troppo la macchina del Team Tricolore, in forte rimonta, che alla nuova Italia passa nuovamente i nostri. Dopo il secondo giro, ed un Lupin 3° che va via solitario alla "Ponsi-ponsi-poropom", i distacchi si definiscono, inutile l'attacco al cassero dei nostri al Team Cobra per il quarto posto. Festa finale per tutti con qualche strascico di polemica a cui da Gufi assistiamo senza entrare nel merito... Temp odi godersi la festa a suon di piada con i nostri amici del Centro Scardovi! Volano Nutellate e litri di Coca per i nostri giovani spingitori alati..

Ancora grazie a tutto lo staff Gufo e agli allenatori, questi ultimi hanno preparato la gara da oltre un mese.. In primis Marco "Schiaffo" (teso come non si era mai visto nemmeno ai tempi del Gallo) e Simo Lasi (stoico, presente ieri nonostante una spalla slogata). Ed ora sotto con i grandi: tocca alle Gufette ed al Gufo, per delle prove estive in cui non faremo mancare un pò di spirito da "Banda del Gufo"!

Ci aggiorniamo!!!! K.

  

 

BENVENUTE GUFETTE!

La "Banda del Gufo", si allarga ancora..con l'ultimo evento Gufo festeggiato a inizio Febbraio a suon di primi,secondi e balli scatenati, é stato infatti presentato il nostro team femminile! Un progetto nato in collaborazione con gli amici del gruppo di ballo Team Scardovi, le cui allieve sono parte integrante del neonato Team "LE GUFETTE". Esperienza di Carrera? Zero assoluto! Ma a noi le sfide piacciono e ci piace riderci sopra... Il neo-coach Laionheart promette massimo impegno ed un mucchio di altre ca...e. Insomma, alla Carrera Rosa 2014, ci saremo anche noi! :)

GUFO in Festa 10/11/13

BUONA LA PRIMA per  "GUFO IN FESTA" del 10/11/13

Il 10 Novembre 2013  presso Centro Sociale Scardovi di Castel S. Pietro, si é svolto per un pranzo con tutti gli amici del Team Gufo.. una vera festa! Eravate davvero in tanti, sindaco Brunori incluso, per questo che per noi é stata una occasione per dire chi siamo e cosa abbiamo in testa per il 2014..

Grazie a tutti i volontari(vallette,nonne,amici,papà, mamme, morose,camerieri,cuochi) per quello che avete fatto. Direi che abbiamo passato una bella domenica assieme, fra cucina tipica e balli sfrenati con DJ Claudio che ha messo alla prova il fiato di spingitori, staff e amici del Team!

Visto il successo, ci toccherà ripetere ad inizio 2014! Per una festa tutta dedicata al nuovo Team femminile che stiamo cercando di dar vità assieme agli amici di Scardovi. Una partenrship ormai consolidata!

PS: tutte le foto della festa sono visibili sul sito e sul nostro profilo FB! Facebook.com/gufo.carrera

Ci aggiorniamo.....

TEAM GUFO

..E IL GUFO REGGE L'URTO!

Il giorno della gara, la iazza si trasferisce dalla macchina all'equipaggio. Mattinata con Luca Cesa con febbre alta e Kevin idem. Cesa fuori combattimento, il pilota assume dosi record di Tachipirina, roba da ippodromo, e si fa entrambe le gare.

Coppa Terme....Bagarre in partenza con un grande scatto di Simo, dopo la spianata i 30kg in meno si fanno vedere e al calcio ecco il controsorpasso dei nostri diretti avversari. Tutte le riserve schierate danno comunque il massimo (complimenti a Fede Cervellino, con i suoi 14anni il più giovane alla coppa terme). Chiudiamo con la macchina integra (obiettivo centrato), mantenendo la posizione di partenza.

Carrera Autopodistica....Una partenza che si preannunciava a rischio e infatti il ramasso c'é stato. Finiamo dritti dentro al Cavedano, il quale era bloccato contro gli incidentati Bianconibbio e Wile. Non bastasse, ci decolla sull'anteriore sx il Nibbio GT. Spettacolo per il pubblico, un pò meno per noi. Ruote sbilenche ma braccetti indenni, ripartiamo da fermi, almeno per portare la macchina all'arrivo. Sorpassi e contro sorpassi con Cavedano e Nibbio Gt. Chiudiamo non certo dove speravamo di arrivare ma la macchina ha finito sia le Terme che il centro, che per un team nuovo, in buona parte autofinanziato e decimato dagli infortuni, é già un risultato..

Seratona con il nostri piccoli Gufetti, già carichi per maggio e tutto il gruppo supporter e meccanici fra aperitivi, pizza e birra per dimenticare, anzi per ricaricare!!!

Ci aggiorniamo..

Team Gufo

 

Gufi Sornioni

IL GUFO FA 13..

Giornata sottotono per il team, sia alla crono Terme che nel pomeriggio le cose non vanno come ci si aspettava, fra infrotuni a tre degli spingitors e macchina che fa le bizze.. Ne nasce un doppio 13° posto con qualche piuma lasciata sul percorso! Che dire..profetico il nostro numero di gara.. Avanti con la rivincita per domenica 8/09, siamo solo agli antipasti e comunque vada la bevutona atomica fra Toro Loco e Pizzeria non ce la toglie nessuno.. occhio però al rischio passeggiata in mutanda.

Over 2013

GUFO-ARIETE: 3° POSTO ALLA OVER STORICA!

La serata del 29/08 ha visto il nostro Team ancora una volta impegnato in un piatto tipico di fine Agosto: la Carrera Over! Quest'anno riproposta in chiave storica, almeno nell'idea di base.. con alcuni team di cui la Nera a schierare vere vecchie glorie ed altri quali Porz con una generosa dose di giovaniissmi. Alla faccia dell'Over 30 che ormai é solo una pura indicazione.. Presenti anche Albatros, Gallo, Coyote (Zaccarini come ritrovato starter!).

Ebbene il team Gufo non poteva mancare.. Con un equipaggio composto dallo zoccolo duro del "vecchio" Team Ariete (Albertazzi-Tassoni-Geri), più una dose di del Gufisti..e due innesti last-minute (Gabriele/Tricolore e Carlo Cembi/Circolare). Con il Kevin che dalle vesti di pilota si é messo a sudare sui mantoni e Marchino che da D.T. é passato a fare il piccolo Vettel per una serata, dando generose sportellate e con sorpassone alla curva delle Corriere.

Dopo un notevole caos in partenza, un classico vista l'estrazione della griglia, eccoci quarti e già ad inseguire..con la Nera che ci sfreccia davanti vecchio stile e noi che gli auguriamo "buon viaggio, guidate con prudenza!". Primo giro indenne, secondo giro in rimonta e sprint finale con il Team Albatros che ci vale un bel 3° posto finale! Le panze festeggiano, le gambe chiedono pietà, qualcuno già accende l'affettatrice e scalde le piade.. Avanti così Gufo, ignoranti come non mai..e portiamoci questa carica per la crono di domenica 1/09.

Un grazie speciale ai nostri Gufetti e loro genitori, che ci hanno tifato anche ier sera!

Staff Team Gufo

 

I PRIMI CRONOMETRI

Dopo l'esordio del 25/07, il 22/08 sono arrivati i primi riferimenti cronometrici ufficiali per il nostro team. La nuova livrea by Nino non é però bastata a stampare i tempi attesi in centro storico.. vedi la mancanza di alcuni spingitori per infortunio e tante gambe e panze ancora in vacanza! :) La GC-13, alla sua seconda uscita, é ancora in ampio rodaggio, eppure le crono sono dietro l'angolo..

Il D.T. Marchino Giacometti, dopo una cena eseguita direttamente sulla scocca della macchina, conclude la serata a suon di Coca Rum dalla Lisa/Toro Loco e annuncia con tramezzino fra le grinfie: "Ragaz, dai mo però!!". 

Domenica 25/08 invece, prova libera (ma cronometrata) del percorso della Coppa Teme. Anche qui vai di imprevisti in sequenza, fra pioggia mattutina ed il nostro Cesa che testa subito la pedana dei piedi piegandola in due alla prima salita (la 4a rotta in carriera, ed é record!). Poco male, ne esce un tempo incoraggiante ed un 7 posto che lascia ben sperare.. La Mora é già a farsi l'aperitivo allo Zenzero mentre noi siamo ancora ad aspettare il gelato alla Terrazza? Questione di gusti!

"Aggiorniamociiii!"

 

Il Team con la GC-13

L'ESORDIO!

Positivo l'esordio sul pavè della nostra sudata e ancora un pò grezza GC-13! Nella serata di prove libere del 25/07, buono il primo feeling, nonostante le tante incognite tecniche ancora da verificare nelle prossime prove..  Special thanks ai nostri meccanici (mai troppo soddisfatti) e alle loro serate in officina da veri gufi notturni.. soprattuto al duo imolese dal temperamento al Kevlar, dotati di finezza tecnica e dalla scur..za facile.. :) 

..E in tarda serata non poteva mancare la bevuta finale dal nostro Sponsor toro Loco!

- Marchino Giacometti

- Mirco Geppo Geminiani

- Kevin Rompibalpilot

- Matteo Audizentrum

- Ricky José Samorì

Infine grazie a tutto il gruppone degli Spingitors castellani che ci hanno creduto quando tutto sembrava perso in una ragnatela ammuffita. Grazie a tutti i nostri amici SPONSOR!!! Senza di voi non avremmo avuto i mezzi per arrivare fino qui..

Staff Team Gufo

PS: "..ci aggiorniamo!"